News

MET GALA 2018 RED CARPET: MODA E CATTOLICESIMO…..E UN BARLUME DI SOSTENIBILITÀ

Posted on in News

L’evento annuale organizzato dal Metropolitan  Museum of Art della città di New York è secondo solo agli Oscar in quanto a tappeto rosso e quest’anno può darsi che si sia esagerato un pochino in fatto di opulenza. Complice certamente il tema della mostra dedicata ai costumi religiosi e alla loro influenza nella moda; in questo sfarzo siamo riusciti tuttavia a scorgere una piccola “Stella” di sostenibilità.

La religione ha sempre ispirato il mondo della moda ed è per questo che il Metropolitan Museum of Art ha deciso di dedicare la sua prossima esposizione a questo immaginario controverso ed affascinante nato da questa interazione. Il focus è dunque sull’influenza cristiana all’interno delle collezioni dei marchi più prestigiosi, da Chanel a Valentino, Balenciaga a tanti altri ancora.

Il Fashion Institute del  MET , il grandissimo dipartimento di moda del museo, presenterà più di 150 tra abiti e gioielli tra i più opulenti che esistano .Una parte considerevole di questi ultimi proviene direttamente  dal tesoro custodito in Vaticano che, sentendosi parte in causa, ha deciso di concedere in prestito meraviglie che solo la Chiesa cattolica può permettersi.

Per il galà d’apertura  tenutosi lo scorso sabato 5 Maggio, il parterre  di celebrità ,come ogni anno, è stato ben orchestrato e il tema di riferimento ha dato ampio margine d’interpretazione, più del solito. Abbiamo individuato un precario equilibrio tra eccessi sfociati nel cattivo gusto più ridicolo e un contegno elegante con accenni sofisticati al custume suggerito.

Tra le personalità in mostra sul red carpet newyorkese c’era anche la designer Stella McCartney , da anni in prima fila per la diffusione e promozione di una moda più responsabile. Stella ha indossato un magnifico abito in seta verde smeraldo con maniche” bouffant” ed era in compagnia della bellissima Paris Jackson e della pop star Miley Cyrus .

Entrambe hanno indossato creazioni firmate dalla Maison McCartney e la Cyrus con una breve e colorita dichiarazione ha sottolineato l’intento di mostrare come si possa essere sexy ed adeguati in un contesto lussuoso senza dimenticare la sostenibilità, mettendosi in mostra… anche troppo in mostra.

Magari il MET potrebbe lavorare su questo il prossimo anno.

Rispondi