Featured Video Play Icon
New ExcellenceReb-Ethical

NUOVI TALENTI A BORDO!

Posted on in New Excellence · Reb-Ethical

Inauguriamo la nuova rubrica dedicata ai nostri talenti preferiti con tre entità della moda provenienti dalla Basilicata. Armando Capitanio (in arte Re Dandy), HOBA demi-couture, marchio ideato dalle sorelle Anna e Daniela Iallorenzi nel 2016 e Davide Petilli, erede,con il cugino Alessandro Petilli , di uno dei più antichi marchi lucani.

Abbiamo avuto la possibilità d’incontrarli e conoscerli in occasione dell’evento: “The BUZZ, night party on the move” che ci auguriamo segni l’inizio di una lunga serie di collaborazioni tra questi giovani talenti.

 

Esteta dall’animo romantico, Armando incarna alla perfezione quella che è l’essenza del suo brand; modellate sulla sua personalità, le sue creazioni sono ideali per ” Dandy moderni” con un’attitudine retrò ed eccentrica.

Il processo di creazione è magico e affascinante poiché ogni singolo accessorio nasce dalla trasformazione di qualcos’altro. Armando ricicla cravatte, tessuti d’arredo vecchi foulard e altro ancora per dar vita a oggetti che hanno insite le caratteristiche della vera innovazione ancorata ai valori dell’artigianato, dell’ecosostenibilità nonché della produzione locale.

Cappelli, papillon, spille e half tie (modello di cravatta senza nodo) completano e ravvivano outfit eleganti conferendogli un tocco di ricercatezza che salta subito all’occhio. Come se questo non bastasse ogni accessorio è un pezzo unico.

Vi viene in mente qualcosa di meglio per saziare la voglia di distinguersi e sentirsi speciali?

Di recente lo slancio creativo del nostro elegante designer si è diretto verso la creazione di accessori per bambini. Geniale ed entusiasmante è l’idea di poter tramandare ai nostri piccoli tesori di famiglia rivisitati, in modo da acquisire personalità senza perdere in autenticità e valore.

Che dire, noi siamo affascinati da questo giovane talento in piena evoluzione e attendiamo con ansia le sue prossime mosse, non si sa mai che ce lo si ritrovi a firmare l’intero guardaroba.

Passione, entusiasmo e grande personalità sono le caratteristiche che più amiamo in Re Dandy e che ritroviamo nel duo creativo fondatore del marchio HOBA demi- couture.

Anna e Daniela Iallorenzi sono due sorelle potentine che sanno il fatto loro su moda, innovazione e rispetto dell’ambiente. Cominciamo a chiacchierare, due minuti di convenevoli e poi vanno subito dritte al sodo:

“Il nostro non è solo un brand, ma un vero e proprio

progetto di comunicazione”.

HOBA è un acronimo che sta per Handcrafted Original Bold Avant-garde e che, guarda caso, è anche il nome della più grande meteorite che abbia mai avuto impatto con il suolo terrestre.

Una coincidenza profetica per il duo che promette di lasciare il segno sulla via dell’evoluzione della moda.

La sostenibilità e la transtagionalità sono alla base delle creazioni HOBA. Questo progetto di comunicazione si propone come obiettivo quello di epurare la produzione e di educare il consumatore ad un acquisto consapevole senza trascurare stile, eleganza, personalità e leggerezza. Capi e accessori dal carattere vivace e unici nel loro genere, un utilizzo sfrontato di colori e stampe sapientemente combinate e, infine, materiali inusuali come, ad esempio, la moquette impiegata per fabbricare borsette chic.

Comunicare, confrontarsi e divertirsi sembrano essere attività consuete in casa Iallorenzi, savoir- faire, disinvoltura e attitudine glamour i punti di forza delle ragazze. Da tener presente è il forte legame con la regione di provenienza che si manifesta attraverso una completa tracciabilità del prodotto e del processo di produzione.

 

L’unione partecipativa delle due menti in ogni parte del processo creativo ci fa scommettere che queste due fortissime sorelle avranno un impatto importante nel prossimo futuro.

 

Dulcis in fundo abbiamo Davide Petilli, erede di uno dei punti di riferimento per quel che riguarda l’eleganza maschile e l’eccellenza sartoriale in Basilicata.

La storia comincia con l’apertura della prima boutique di camicie aperta nel 1933 in Via Pretoria 137 a Potenza dal nonno di Davide: Michele Petilli, originario di un piccolo paesino in Puglia, Minervino Murge e venditore ambulante. Nel 1947 il primo laboratorio di produzione vede la luce. Con 120 addetti resterà per diversi anni la fabbrica più grande della Regione.

In seguito la boutique s’ingrandisce e diventa un multi brand con un’accurata selezione di capi sartoriali provenienti dalle più rinomate Maison napoletane e da griffe internazionali.

Quello che rende speciale l’esperienza di un cliente che si reca da Petilli è l’attenzione speciale per i dettagli, la professionalità del personale e l’ascolto scrupoloso delle esigenze della clientela.

L’uomo Petilli è un amante dell’eccellenza, una personalità elegante e sicura di sé, moderna ma non estranea ai principi di base di un guardaroba classico e senza tempo.

La capacità di essere all’avanguardia pur salvaguardando la tradizione è la motivazione principale per la quale siamo stati attratti dalla figura di Davide Petilli. Nella sua scelta di rinnovamento nella selezione dei capi cogliamo un perfetto equilibrio tra passato e presente, un ottimo esempio di gestione di un’eredità imprenditoriale storica.

Questa terza esperienza ci permette di tracciare un filo conduttore che ci porta alla conclusione che non è vero che non bisogna mai guardarsi indietro per costruire qualcosa di nuovo.

Ospiti migliori non potevamo avere per l’inaugurazione della nostra rubrica, continueremo a seguire il loro percorso mentre andiamo a caccia di altri talenti da promuovere.

 

 

A tal proposito potete scriverci e proporci le vostre idee. exnouvellencemagazine@gmail.com

A presto!

 

 

 

Rispondi